Visualizzazioni totali

giovedì 8 ottobre 2009

Ma davvero abbiamo il nostro futuro, nelle mani di un uomo così....


Vorrei esprimere la mia solidarietà all'onorevole Rosi Bindi che ieri seri durante la diretta telefonica di"Porta a Porta" del nostro premier è stata definita dallo stesso "più bella che intelligente" chiamandola "signora"invece che onorevole.Non ci sono parole per definire simili affermazioni partorite da una cultura da play boy stile anni 50,e lo vediamo tutti qual'è il suo format femminile,vorrebbe che tutte le donne fossero veline,come quelle che stanno alla sua "destra",favorendo così la propaganda di una cultura pari alla sua "altezza".

6 commenti:

dalai87 ha detto...

Ciao... diciamo che non è l'unica affermazione del Berlusca irritato che dovrebbe far riflettere tutti sul rischio reazionario che corre la nostra "democrazia".
Riprendendo il commento di ieri, quello che mi hai posto è una domanda a dir poco complicata, nel senso che credo che il disastro sociale compiuto da tutti in questi decenni abbia causato la perdita della coscienza di classe e abbia distrutto il tessuto sociale e la solidarietà tra simili... Ci obbligano a forme di lavoro schiavistico leggitimandolo per legge, distruggono giornalmente tutti i diritti, disgregando e dividendo lavoratori con la compiacenza spesso di alcuni sindacati, ma la gente deve "campare" ed è costretta ad accettare ed a sottomettersi. Il caso (credo tuo)che mi hai fatto notare, è classico ormai, soprattutto in Sicilia dove la cultura dei diritti è quasi inesistente e dove l'arroganza e il potere politico-mafioso è imperante. Tutto passa per mano del signore del paese, dal politico che in cambio prenderà il voto ed il ragazzo/o gli sarà grato per il lavoro... è una catena difficile da spezzare... quindi rispondere a quella domanda è complicato davvero, bisogna continuare la lotta e cercare di coinvolgere tutti senza guardare solo al proprio caso o alla propria categoria, solo denunciando attraverso manifestazioni, attraverso i sindacati si possono coinvolgere anche gli indifferenti... Non so quanto possa prendere in considerazione queste parole, perchè credo che la sfiducia sia in tutti davvero tanta...
A presto!
Ciao

Carlo De Petris ha detto...

purtroppo la mia allergia verso la TV non mi ha permesso di assistere allo spettacolo, in compenso ho visto prima su youtube una bella intervista a caldo del nostro eroe :/

Mi pongo il tuo stesso dubbio sapendo che la risposta dobbiamo trovarla altrove. Dipendesse da noi ..... altro che Berlusca!

Guernica ha detto...

Fantastico post cara!
Stringato ed incisivo.Brava!!!

Luk4 ha detto...

Ne ho tralasciate diverse per motivi di tempo, il concetto comunque è stato chiaro, spero.
Buona serata!

Dino ha detto...

Non sarà che lo abbiamo messo noi li?
passera anche il suo tempo
ciao

giuseppe corsi ha detto...

Nel tuo esserci l'incanto dell'essere,

La vita, tua storia,

segnata dal desiderio d'essere

semplicemente donna!

Nel tuo corpo ti porti,

come nessun altro,

il segreto della vita!

Nella tua storia

la macchia dell'indifferenza,

della discriminazione, dell'oppressione…

in te l'amore più bello,

la bellezza più trasparente,

l'affetto più puro

che mi fa uomo!

sei davvero fantastica